Viareggio, la perla della Toscana

Viareggio è considerata la perla della Toscana, dal grandioso passato e dal movimentato presente, ieri come oggi, al centro della costa, nelle intemperie dei tempi e della storia.

Da sempre a Viareggio il passato e la storia assumono effetti positivi, avendo conservato reperti storici, monumenti e architetture che ancora oggi caratterizzano la città. A Viareggio si trovano infatti testimonianze di presenze di popolazioni preistoriche, come attorno al lago di Massaciuccoli reperti del VIII secolo a.C. testimoniano.

Di giorno, spiaggia e mare, sport e divertimento caratterizzano questa cittadina in cui milioni di turisti accorrono ogni anno:10 km di spiaggia sabbiosa di cui 6 gestiti dagli stabilimenti balneari, sono l’ ideale per un’abbronzatura perfetta, ma anche per il divertimento di tutta la famiglia: sport, animazione e giochi per bambini, non mancano mai.
Il mare di Viareggio ha tutti i vantaggi: un mare calmo, pulito, dai fondali sabbiosi, ideale per il windsurf, il nuoto, l’esplorazione dei fondali, la pesca subacquea, lo sci ed altri sport acquatici, che garantiscono il divertimento di tutti.
La leggera brezza che viene dal mare accompagna gli appassionati di vela alla scoperta di cale alla vicina Fossa dell’Abate o per nuotare nelle incantevoli baie di Marina di Torre. Numerosi e maestosi yacht attraccano al porto di Viareggio, un enorme cantiere di lusso ove negozi importanti della zona, e cucina fanno parte del quadro delle attrattive turistiche della città.

La grande pineta divisa in Pineta di Ponente (a Nord di Viareggio) e Pineta di levante (che appartiene al Parco Naturale Regionale Migliarino-San Rossore- Massaciuccoli) è una vera oasi ove trovarsi all’ombra di giganti centenari, in un bosco presente da sempre, dinanzi a pini testimoni del fermarsi delle intemperie e dei venti.

Nelle calde serate estive, senza dubbio non si potrà dimenticare di fare un giro nella incantevole Parrocchia di Sant’Andrea nella parte vecchia di Viareggio, e nella Parrocchia di Sant’Antonio ove sono conservate le spoglie di sant’Antonio Maria Pucci, esempio fulgido di vita religiosa applicata alla pastorale delle anime.

Ovviamente il famosissimo Carnevale ha reso Viareggio famosa in tutto il mondo. Ma anche la fiera dei Ciottorini in occasione dei festeggiamenti per la patrona della città, Maria Santissima Annunziata, richiama numerosi turisti: i ciottorini sono piccoli oggetti artistici, giocattoli e vasellame in terracotta, prodotti artigianalmente: ogni oggetto è unico, delicato ma robusto, frutto del talento artistico e dell’abilità manuale di artigiani specializzati; gli oggetti vengono realizzati spesso davanti agli occhi degli stupiti spettatori e le loro caratteristiche rendono ogni articolo un pezzo unico.

Viareggio è considerata la Perla della Toscana anche perché sulla Passeggiata sono notevoli le architetture in stile liberty, che prende ispirazione nella natura e nelle forme vegetali, creando uno stile nuovo, totalmente originale: il famosissimo Cinema Eden del 1930, sulla Passeggiata a Mare, rappresenta un celeberrimo esempio di questa architettura che caratterizza la città.
Lo sile decò che caratterizza alcune zone della cittadina, è invece uno stile sintetico, e al tempo stesso opulento, come quello del Gran Caffè Margherita, ricostruito nel 1928 in pieno centro, ove sarà piacevolissimo prendere un aperitivo in compagnia, ammirando i meravigliosi Viali a mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *